Autrice: Vincenza Fera

Quando avevo diciott’anni ho lasciato la mia amata terra per intraprendere gli studi di psicologia (in Calabria non c’è questa facoltà). E’ stato davvero molto difficile lasciare i miei affetti, le mie tradizioni, la mia “cultura”, il mio piccolo paese nel quale sono cresciuta.

La mia terra

Terra d’amuri mari e suli
Terra di praja e di caluri
Terra chi trema e fai fujiri
Terra chi sempi dai suspiri…”

Continua a Leggere