Autore: Antonio Mancinella

Chi è Enrico?

Enrico arriva per la prima volta da me a 16 anni. Ricevo una telefonata dalla sua mamma e dopo un colloquio con entrambi i genitori concordo una seduta individuale per incontrare lui.

Enrico è chiuso in se stesso, non scambia lo sguardo, dice pochissime parole e sembra non provare nessuna emozione. Dà l’impressione di implodere.

Durante la seduta, dopo aver spiegato le funzioni della mia figura di terapeuta, di tanto in tanto intervengo, alternando così alcune parole ai silenzi, osservandolo, e rimandandogli le mie sensazioni e immaginazioni. Alla fine della prima seduta Enrico decide di non voler intraprendere un percorso.
Continua a Leggere