Autore: Nadia Izzo

Quando tutto iniziò

Sono sempre stata curiosa e profondamente interessata alle persone; alle potenzialità e anche ai profondi disagi che spesso caratterizzano la vita degli esseri umani.

Mi sono iscritta alla facoltà di Psicologia, immaginando e pensando che in qualche modo avrei trovato risposte alle mie domande.
Alcune risposte le ho trovate e forse, cosa più importante,

ho trovato anche nuove domande

e sempre più complesse riflessioni sugli uomini e le donne, le loro relazioni, il loro vivere nel mondo.

La mia “carriera” universitaria è stata caratterizzata da molte esperienze, sia didattiche sia umane, che oltre a formarmi su un piano culturale, mi hanno indotto a “guardarmi dentro” e ad iniziare un cammino introspettivo che dura ancora e penso durerà per sempre.

Sono stati anni di lotte per il diritto allo studio, contestazioni e relazioni umane cariche di stimoli e condivisione.

Continua a Leggere